Angelica: chi ama accoglie

Angelica: chi ama accoglie

CHI AMA ACCOGLIE: è questo il motto che tenta di esprimere l’anima e la passione che ci conduce ogni giorno nel metterci al servizio dei bambini del Centro di accoglienza Betania, che coordino dal 1994 nella periferia di Belo Horizonte.

Con mio marito Paolão avevamo scelto di realizzare un nostro grande desiderio: servire i più piccoli, aprire le braccia del nostro matrimonio all’accoglienza in quest’opera della nostra Comunità. Allora abitavamo nel sud del Brasile, nello Stato di San Paolo. Quando sono rimasta vedova, mi sono trasferita a Belo Horizonte con i nostri tre figli piccoli, per portare avanti questo progetto che mio marito continua ad accompagnare dal cielo.

Per me è un grande dono lavorare insieme ai miei fratelli e sorelle della Comunità a favore di chi ha più bisogno: mi sento sempre molto più aiutata di quanto io possa aiutare. La capacità di resilienza delle famiglie, dei bambini e degli adolescenti mi dà forza e mi fa ringraziare per quanto si sta realizzando.

Lasciare la mia famiglia e città d’origine non è stato facile, ma donarmi ogni giorno per offrire a bambini e adolescenti un’accoglienza dignitosa con una buona alimentazione, in un ambiente pulito e bello mi realizza. Vivo questo servizio con amore e dedizione a nome di tutta la Comunità. Missionari, collaboratori, volontari, benefattori di tanti Paesi diversi ci aiutano in vari modi a garantire il rispetto dei diritti dei bambini e a essere strumento dell’amore di Dio Padre per loro.

Ogni giorno cerco di offrire amore materno a tutti i bambini accolti. Una mamma abbraccia, dà affetto, ascolta, consiglia, corregge perché vuole vedere il suo bambino crescere bene ed essere felice. Le famiglie si fidano molto del nostro lavoro, lasciano i loro figli nel Centro di accoglienza per lavorare e condurre una vita dignitosa ogni giorno.

I frutti di questi anni di lavoro sono tantissimi. Molti dei bambini che hanno frequentato il Centro sono tornati a ringraziare, ora sono volontari o ci sostengono tramite donazioni. Stiamo raccogliendo il frutto di ciò che abbiamo seminato e non c’è ricompensa più grande che vedere bambini diventati adulti felici e soddisfatti, inseguendo i loro sogni. Affrontiamo molte sfide ogni giorno, ma ne vale la pena: dà una grande gioia!

Una giornata coi missionari

ore 6.00
ore 7.00
ore 8.00
ore 9.00
ore 10.00
ore 11.00
ore 12.00
ore 13.00
ore 14.00
ore 15.00
ore 16.00
ore 17.00
ore 18.00
ore 19.00
ore 20.00
ore 21.00
ore 22.00
ore 23.00

ore 6.00

P. Domenico celebra la messa a Ouagadougou, in Burkina Faso

ore 6.00

ore 7.00

Angela dialoga con Dio nella preghiera

ore 7.00

ore 8.00

Astrid si prepara a diventare missionaria nella facoltà di Teologia in Costa d’Avorio

ore 8.00

ore 9.00

Felicia incontra i giovani nelle scuole a difesa degli impoveriti

ore 9.00

ore 10.00

Angel e Yolanda a servizio dei giovani a Porto Rico: sviluppare micro imprese 

ore 10.00

ore 11.00

P. Aldo e i missionari di Texcoco sono impegnati in una missione nel Chiapas, in Messico

ore 11.00

ore 12.00

Katia visita i malati della missione di Lima in Perù 

ore 12.00

ore 13.00

Giovanni e Roberta aprono la loro casa alle persone in difficoltà

ore 13.00

ore 14.00

Angelica, in Brasile, dirige il Centro che accoglie 240 bambini

ore 14.00

ore 15.00

Alessia accoglie un gruppo di giovani per un’esperienza di servizio

ore 15.00

ore 16.00

Valentina è nel Centro medico della nostra missione di Yopougon, in Costa d’Avorio

ore 16.00

ore 17.00

A Lonato del Garda p. Federico forma i giovani che si apprestano a diventare missionari

ore 17.00

ore 18.00

Andrea e Donatella animano un gruppo di spiritualità per coppie in Veneto

ore 18.00

ore 19.00

A Villaregia p. Roberto celebra la messa comunitaria, cuore della giornata dei missionari

ore 19.00

ore 20.00

Fiore e Rosaria insegnano la nostra lingua alla scuola d’italiano per migranti a Nola 

ore 20.00

ore 21.00

Osvalda anima un Centro d’ascolto della Parola di Dio in una famiglia 

ore 21.00

ore 22.00

In Mozambico Antonietta e la Comunità di Maputo concludono la giornata nella fraternità

ore 22.00

ore 23.00

Valentina presta servizio in ospedale

ore 23.00