Un premio che sa di speranza

Grazie al suo impegno e a tanta forza di volontà Abdala ha raggiunto un traguardo importante: il secondo posto alle Olimpiadi di matematica del Mozambico! Leggi la sua storia Abdala è un ragazzo che da diversi anni frequenta la nostra missione di Maputo, vive con la mamma e i suoi 5 fratelli più piccoli. Frequenta […]

La Casa della Misericordia si allarga!

Grazie al prezioso sostegno ricevuto dalla Caritas Antoniana di Padova, la Casa della Misericordia di Maputo sta sviluppando le sue attività con la costruzione di una nuova struttura per l’allevamento di galline ovaiole L’intervento è finalizzato ad accrescere le opportunità formative che la Casa della Misericordia propone ai circa 30 giovani mozambicani, ex detenuti o […]

Una minestra solidale per Maputo

Si chiama così il progetto avviato ad aprile nella capitale del Mozambico, che prevede la preparazione e distribuzione di pasti ai poveri della periferia della città, dove siamo presenti dal 2009 L’iniziativa è nata per rispondere concretamente alla richiesta di sostegno alimentare, accentuata dall’emergenza sanitaria, della popolazione più vulnerabile. Senza accesso a redditi o sussidi di disoccupazione, con quantità di risparmio piccole o nulle e in uno scenario di aumento dei […]

Il sorriso ritrovato di Raquel

“Un piccolo aiuto, un grande sollievo”. P. Fiorenzo scrive da Maputo per raccontare le difficoltà che la pandemia ha acuito in Mozambico. E, con la storia di Raquel, testimonia come il Vangelo si realizza attraverso la carità Da circa otto anni sono qui in Mozambico, nella periferia di Maputo, e in questi anni ho potuto […]

Sostenere la vita durante l’emergenza

In una situazione di grave rischio sanitario per il Mozambico, stiamo realizzando a Maputo un progetto di sensibilizzazione e prevenzione che prevede la distribuzione gratuita di mascherine e detergenti  L’emergenza legata alla pandemia da Covid-19, meno diffusa nella prima ondata, è fuori controllo in Mozambico. Oggi a preoccupare è la variante sudafricana, molto più aggressiva.   Il numero dei […]

L’amore non si ferma

Nonostante le difficoltà create dal Covid-19, i missionari della Comunità di Maputo continuano a sostenere le attività di promozione umana e affrontano con creatività i nuovi bisogni Dal primo aprile il Mozambico vive lo stato di emergenza a causa del Coronavirus. Sulla base del provvedimento, tutte le attività sociali, religiose e politiche sono vietate e le […]

La Pasqua in Mozambico tra gioia e speranza

La celebrazione della Pasqua è stata vissuta con gioia nella Comunità Missionaria alla periferia di Maputo, capitale del Mozambico dove si stanno adottando le misure di restrizione per evitare il contagio da Covid-19  In un momento di isolamento e chiusura a causa dello stato di emergenza in cui si trova il Mozambico, la Comunità Missionaria […]

Dieci anni di cammino passo dopo passo

Il 2019 è l’anno del 10° anniversario della missione Santissima Trinità di Maputo, in Mozambico. Un contributo di p. Antonio Perretta, missionario della Comunità di Villaregia Dieci anni di crescita cristiana! La parrocchia SS. Trinità, creata nel 2009 con sette comunità, ne conta attualmente 13 in piena espansione. I cristiani sono aumentati in misura esponenziale e i catecumeni sono passati da […]

“Il senso del pane” a Maputo

In Mozambico la Comunità Missionaria di Villaregia ha avviato un laboratorio di produzione di ostie presso la Casa della Misericordia, luogo di accoglienza per gli ex detenuti  Il progetto, nato da un’esperienza simile già realizzata nel carcere di Opera, prevede un periodo di formazione e poi la produzione di ostie per circa 20 parrocchie dell’arcidiocesi di Maputo. Ne […]

28° Giornata del bambino africano

Festa, il 16 giugno, per 250 bambini nella missione di Maputo, in occasione della 28° Giornata del bambino africano La Giornata fu istituita nel 1991 dall’Unione Africana (allora Organizzazione dell’Unione Africana) in memoria del massacro di bambini avvenuto a Soweto (Sudafrica) il 16 giugno 1976 durante una manifestazione indetta per chiedere migliori condizioni di insegnamento. […]