I progetti di sviluppo

I progetti di sviluppo

Dal nostro arrivo in Etiopia siamo impegnati in azioni sociali che si prefiggono di mettere in moto cambiamenti significativi per la vita della popolazione.

 

Il nostro servizio si inserisce nel sostegno a molteplici progetti di sviluppo avviati dalla Prefettura apostolica già prima del nostro arrivo con la collaborazione di diversi enti.

 

I progetti attivi

EDU-CARE. Educazione e cura: binomio perfetto per uno sviluppo integrale

Il progetto mira al sostengo degli alunni di alcune scuole di diverso grado (asili, scuole elementari, scuole medie) situate in piccoli centri abitati sparsi sul territorio di competenza della nostra missione, tra cui Robe, Goba (a 9 Km dalla nostra comunità), Alem Gena e Dinsho (entrambi a circa 25 km di distanza). Si tratta di spazi educativi le cui attività pre-scolastiche e scolastiche sono già per lo più impostate, ma che necessitano di aiuti per l’acquisto di materiale educativo e informatico a supporto degli insegnanti, compreso materiale di arredamento (banchi, sedie, lavagne, ristrutturazione degli infissi) per rendere ogni struttura scolastica un bel posto sicuro, confortevole e accogliente.

Per favorire l’autosostentamento di queste scuole puntiamo sul coinvolgimento comunitario e solidale, in attività di agricoltura e di allevamento, delle popolazioni locali, così da produrre reddito utile alla copertura di spese scolastiche ordinarie e straordinarie. Quella di pianificare la propria sostenibilità con attività agricole e d’allevamento che generano reddito è una pratica largamente consolidata in contesto etiope, dove molte associazioni, scuole private, chiese e moschee sono solite investire in coltivazione o pastorizia per sovvenire alle spese ordinarie di gestione degli edifici e delle loro attività.

Corsi professionali in sartoria e informatica per sviluppare le competenze di giovani e donne

Il progetto, promosso dalla Prefettura di Robe, mira a organizzare di corsi di sartoria e di informatica per accrescere le competenze pratiche di giovani e donne del territorio, anche al fine di favorirne l’inserimento nel mondo del lavoro.

Attraverso il nostro apporto ci prefiggiamo di continuare e sviluppare le attività preventivate, promuovendo le capacità in sartoria e informatica.  Desideriamo contribuire alla crescita e maturazione umana dei beneficiari fornendo loro degli strumenti e abilità spendibili in ambito socio-economico, oltre che utili per rafforzarne l’autostima e la confidenza in se stessi e nelle proprie capacità.

Questi corsi sono inoltre utili per stare a stretto contatto con la popolazione, per creare occasioni di dialogo e scambio reciproco, per approfondirne i bisogni e fare emergere nuove opportunità di azione. Nel nostro orizzonte strategico, ad esempio, c’è il desiderio di organizzare altre tipologie di corsi, compresi corsi di lingua inglese, corsi di alfabetizzazione, etc.

Ospedale neuro-psichiatrico

Uno dei progetti avviati da p. Angelo Antolini come Prefetto apostolico è la costruzione a Robe di un ospedale specializzato in cure di Neuro-Psichiatria, che rafforzerà il prezioso lavoro svolto attualmente dalle suore della Carità che gestiscono una Casa di Cura a qualche chilometro.

Si tratta di un’opera importante per la salute della popolazione, visto che molti casi potrebbero essere trattati in modo più efficace se precocemente diagnosticati, in particolare i casi di epilessia. L’ospedale vuole essere una risposta anche alla rilevante presenza di focolai endemici di meningite e ai molti casi di disordine neurologico e mentale di origine ereditaria. Le sofferenze cerebrali pre-natali e perinatali, post natali e della prima infanzia saranno considerevolmente ridotte grazie alle diagnosi precoci.

Italiano