Omelie di Quaresima

Omelie di Quaresima

"Attraversare e abitare i luoghi della fragilità umana" è il tema delle cinque meditazioni sul Vangelo che proponiamo per le domeniche di Quaresima

La Quaresima è il tempo della fede autentica, della verifica della nostra fede, in cui siamo chiamati a prendere coscienza del nostro essere cristiani, del nostro essere credenti, del nostro battesimo in Cristo Gesù, per esprimere più autenticamente la nostra fede. La notte della veglia di Pasqua ascoltiamo, infatti, questo passo di Paolo: 

O non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua mortePer mezzo del battesimo dunque siamo stati sepolti insieme a lui nella morte affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuovaSe infatti siamo stati intimamente uniti a lui a somiglianza della sua morte, lo saremo anche a somiglianza della sua risurrezione(…) Ma se siamo morti con Cristo, crediamo che anche vivremo con lui (…) (Rm 6,3-5.8). 

La Quaresima è un cammino personale e comunitario verso la Pasqua: il cammino di Gesù, ma anche il nostroIl suo cammino è “espressione della sua radicale solidarietà con noi”. Gesù attraversa i luoghi della fragilità umana, le periferie esistenziali, perché entra nella nostra storia, attraversando quei luoghi che hanno bisogno della sua luce, dell’annuncio del VangeloE li attraversa da Figlio e Fratello: Figlio perché conferma e ci dona la sua identità di Figlio, affinché anche noi possiamo riconoscerci figli; ma anche da Fratello, perché li attraversa con noi e per noi. 

È un cammino alla sequela: è il cammino di Gesù, è il nostro cammino umano che Gesù percorre per indicarci la via. È dono e compito: dono perché scopriamo che Gesù attraversa il nostro cammino, la nostra umanità, per indicarci la nostra identità di figli; ma è anche un compito, poiché come discepoli e chiesa ci invita a seguire il suo cammino, attraversando, anche noi, i luoghi della fragilità umana nostra e dei nostri fratelli. 

Seguiremocosì, l’itinerario di Gesù che percorre e attraversa la nostra storia, i “luoghi” dell’umano per abitare lì dove siamo noi: 

Prima domenica: Dalla polvere del deserto alle strade della Galilea 

Seconda domenica: Sul monte della consegna  

Terza domenica: A Gerusalemme, nel tempio “casa del Padre” 

Quarta domenica: Nel mondo “in terra straniera” 

Quinta domenica: Nella nuda terra 

Per ricevere gratuitamente le schede delle settimane successive compila il form

Italiano