La Comunità a Ouagadougou

La Comunità a Ouagadougou

Il progetto di una presenza della nostra comunità a Ouagadougou risale agli anni Ottanta. Bisognerà però attendere l’Assemblea Generale del 2015, che auspica l’apertura di questa nuova missione, perché quel desiderio si realizzi

 

Nel 2016 vengono presi i primi contatti con l’arcivescovo i Ouagadougou, il card. Philippe Ouedraogo, che mostra grande accoglienza e ci affida una zona periferica della capitale dove nascerà una nuova parrocchia. Quattro missionari della nostra comunità arrivano a Ouagadougou il 24 febbraio 2017 inviati dalla comunità di Yopougon, in Costa d’Avorio e iniziano il loro servizio missionario in terra burkinabé. Racconta p. Martin:

“Siamo partiti all’alba da Yopougon carichi di doni che le persone hanno fatto per sostenere l’apertura della nuova missione in Burkina Faso. Tanti volevano partire con noi per contribuire anche con la loro presenza a questa nuova avventura missionaria”.

L’accoglienza della gente è calorosa, come sottolinea Annalisa Sanna:

“Al nostro arrivo sono venuti in corteo all’alloggio nel quale eravamo, per condurci tra canti e danze, accompagnate da strumenti a percussione tipici del luogo, fino alla chiesa principale. Sul presbiterio era preparato il posto a noi riservato. Dopo il benvenuto ufficiale le parole hanno lasciato il posto alla danza e al canto che hanno espresso al meglio la lode a Dio per il cammino che iniziavamo”.

Le giornate sono state da subito molto intense: conoscenza della realtà, studio della lingua locale, incontri coi laici che hanno ruoli di responsabilità nella missione, cercare delle casette in affitto dove vivere.

Oltre agli impegni pastorali, i missionari hanno da subito lavorato per avviare alcuni progetti di sviluppo. È stato realizzato uno studio sulla situazione sociale della zona grazie al quale sono state identificate le problematiche principali a cui la gente cerca risposta. Ne è nato un impegno nel campo del sostegno agli agricoltori, l’alfabetizzazione delle donne, la scolarizzazione dei bambini, il microcredito per facilitare la creazione di attività generatrici di reddito.

I primi anni di questa missione sono caratterizzati anche da seri problemi di salute di alcuni membri che obbligano ad adattarsi alla nuova situazione. Viene iniziata comunque anche l’animazione missionaria nelle scuole e nascono i gruppi missionari giovani dei giovani e degli adolescenti.

Il Presidente della Repubblica, Roch Kabore visita la parrocchia nel 2018 e partecipa alla celebrazione eucaristica domenicale. Ci è sempre molto vicino alche il Cardinale Philippe Ouedraogo che visita la parrocchia e mostra in tante occasioni la sua paternità verso i missionari.

Il Presidente della Repubblica, Roch Kabore visita la nostra missione a Ouagadougou

Italiano