La missione di Maputo

Nel 2009 i primi missionari arrivavano a Maputo, capitale del Mozambico, per fondare la seconda missione africana della Comunità di Villaregia. La missione si trova nella periferia della città, a circa 20 km di distanza dal centro

Al nostro arrivo, l’Arcivescovo mons. Francisco Chimoio, ci ha affidato la cura pastorale della Parrocchia Santissima Trinità, nata dalla vicina Parrocchia San Francesco d’Assisi. Nella vasta zona assegnataci sono presenti 9 cappelle, chiamate comunità, collegate da strade in terra battuta o di sabbia.

Il territorio della parrocchia nel suo insieme conta circa 120.000 abitanti, di cui circa 8mila partecipano alle messe o alla celebrazione domenicale della Parola. Si tratta, infatti, di una zona di recente evangelizzazione, dove il cattolicesimo è ancora in fase embrionale. Il resto della popolazione è di religione protestante o pratica la religione tradizionale.

Il Centro missionario

La nostra casa è riferimento naturale per le persone della parrocchia, ma non solo. Tutti chiamano il centro “La Casa Missionaria”, con affetto e riconoscenza per la presenza della nostra Comunità. Nella nostra casa realizziamo attività di formazione umana, cristiana e missionaria rivolte a tutte le categorie di persone. In particolare seguiamo il cammino e la formazione dei GimVi (Gruppi di impegno missionario Villaregia) e realizziamo weekend di evangelizzazione, destinati a giovani. Siamo aperti ad accogliere gruppi parrocchiali o appartenenti ad associazioni e movimenti che vogliano vivere uno o più giorni di convivenza comunitaria e spiritualità.

I volontari potranno collaborare alle seguenti attività:

  • Visita alle famiglie
  • Conoscenza delle strutture e delle attività di promozione umana della Comunità e di altre associazioni o case religiose presenti sul territorio
  • Conoscenza della cultura mozambicana (incontri e visite guidate in città e nei dintorni).
  • Durante la settimana offriamo ai volontari l’esperienza di convivenza con le persone della missione e nella vita pastorale, organizzando la loro partecipazione nelle piccole comunità.
  • I missionari impegnati nelle varie attività, accompagnano i volontari per introdurli nel vissuto della gente. Nelle messe domenicali i volontari saranno a contato con l’espressione locale della liturgia che si manifesta mediante il canto, la danza, la gioia della fraternità, la condivisione. Le messe hanno la durata di 2 o 3 ore.
  • Nella misura del possibile i volontari potranno partecipare alle diverse attività missionarie (missioni nella nostra parrocchia e in diocesi o servizi di aiuto nella Casa della Misericordia con i giovani ex carcerati).

 

Vita comunitaria e esperienza di preghiera

La vita comunitaria e missionaria si esprime nella semplicità delle nostre giornate in cui cerchiamo di donarci a Dio e ai fratelli. La nostra comunità ha un volto internazionale, per la presenza di missionari italiani, peruviani, brasiliani e mozambicani; volentieri offriremo ai nostri ospiti questa arricchente esperienza di unità nella diversità di culture e tradizioni.

Non mancheranno momenti di condivisione e di lavoro fatto insieme che alimentano lo spirito famiglia. Saremo contenti di vivere insieme ai volontari anche i momenti celebrativi che quotidianamente ci uniscono nella preghiera per il mondo e per dare a Dio ciò che è di Dio: un grande grazie, obrigado, grazias e kanimambo per tutto ciò che Lui sta realizzando in mezzo a noi e con questo popolo che vogliamo amare insieme.

Scopri di più sulla missione di Maputo