Ucraina, sfide e segni di solidarietà

Una serata per non “abituarci” alla guerra attraverso la testimonianza di chi ci sta soffrendo e la condivisione delle diverse realtà che dal Polesine si fanno solidali

Venerdì 19 agosto presso la Sala Eracle di Porto Viro si è svolto l’incontro “Ucraina, sfide e segni di solidarietà”. Dopo i saluti delle autorità presenti, ha preso la parola p. José Mariano Romaguera, responsabile della nostra Comunità a Villaregia. Nella presentazione della serata, p. José Mariano ha sottolineato il bisogno di rafforzare la collaborazione e la solidarietà tra le diverse realtà del territorio.  

Alla serata era presente don Anatoliy, sacerdote salesiano di Leopoli, nella nostra zona per accompagnare un gruppo di adolescenti ucraini in un campo estivo.

Don Anatoliy ha aiutato i presenti ad approfondire il contesto dell’Ucraina, attraverso una sintesi del percorso che ha fatto questo popolo nei secoli. Ha spiegato, inoltre, la situazione attuale a Leopoli, dove arrivano tanti sfollati provenienti dalla parte orientale del Paese. Il suono delle sirene e la preoccupazione per i bombardamenti portano i cittadini di Leopoli a vivere un continuo stato di tensione e paura. 

Davanti a tale situazione, per gli oltre 100 ragazzi ucraini tra i 10 e i 15 anni arrivati in Italia, partecipare al campo estivo è stato un grande dono. Essere accolti presso la Comunità Missionaria di Villaregia, giocare a calcio con loro coetanei, divertirsi in spiaggia, fare gite in barca nel Delta del Po è stata un’opportunità molto importante.

La solidarietà del territorio

La seconda parte della serata è stata dedicata alle testimonianze di associazioni che in questi mesi si sono messe a servizio del popolo dell’Ucraina. Maria Luisa Zanato, attraverso un video messaggio, ha presentato Ukraine Kids, di cui è la presidente. L’associazione è nata più di 6 anni fa per aiutare alcuni bambini orfani dell’Ucraina e nel tempo sta svolgendo altre iniziative come campi scuola, corsi di italiano, ecc.

Poi è stato il turno di altre organizzazioni che, dallo scoppio della guerra, hanno avuto un’attenzione speciale per il popolo ucraino, sia per chi si trova ancora fisicamente lì, sia per chi ha cercato rifugio in Italia.
Tra queste, Franco Bressan ed Emanuele Zerbinati dell’Associazione Carabinieri; Nicola Marinelli, presidente del Banco di Solidarietà Beata Madre Teresa di Calcutta; Davide Sergio Rossi, presidente di Bandiera Gialla e una video-testimonianza di una delle operatrice di “Casa Nena”.

Articoli correlati

Essere famiglia in armonia con il Creato

Marco e Lydia ci aprono le porte della loro fattoria per raccontarci una storia iniziata nel 2012, quando hanno conosciuto la Comunità, e che oggi parla di natura, sogni realizzati e della certezza che Dio cammina sempre accanto a noi

Leggi Tutto »

Contatti

Comunità Missionaria di Villaregia

Fraz. Villaregia, 16 – 45014 Porto Viro (Ro)

Tel: 0426/325032 – e-mail: info.vi@villaregia.org