Chi siamo

Chi siamo

Nata nel 1981, la sede di Villaregia (piccola frazione di Porto Viro) è anche la Casa Madre della Comunità. Qui, infatti, è stata accolta ufficialmente dalla Chiesa, nella diocesi di Chioggia, dal vescovo Sennen Corrà.

È iniziata così l’avventura del primo gruppo di giovani che volevano vivere una vita di comunione e missione, affidandosi con fiducia alle mani di un Padre Provvidente.

La Comunità è meta di diversi gruppi parrocchiali che desiderano vivere giornate di spiritualità e servizio. Inoltre, sono tanti i ragazzi che seguono i corsi di preparazione ai sacramenti offerti dai missionari.

A Villaregia si svolgono incontri mensili di formazione per bambini, adolescenti, giovani adulti, coppie e weekend di spiritualità per giovani, coppie e adulti.

La Casa Madre è anche luogo di volontariato, dove tanti amici donano tempo e forze per la missione. Dal guardaroba al giardino, dallo smistamento alla cucina, ognuno trova uno spazio in cui mettersi al servizio e un fratello o una sorella con il quale condividere gli stessi valori.

In occasione della Settimana Santa, insieme alla compagnia teatrale “Scene dell’Altro Mondo”, la Comunità organizza la Via Crucis Vivente, con lo scopo di sostenere i progetti a favore della popolazione dove la Comunità è presente in America Latina e Africa.

La rete sul territorio

A Villaregia la Comunità offre servizi alle parrocchie delle diocesi limitrofe (Chioggia, Padova, Rovigo, Ferrara, Treviso).

Collabora con scuole e istituzioni locali e con numerose organizzazioni del terzo settore, tra cui: Cooperativa Porto Alegre, Cooperativa REM, “Chioggia Accoglie”, Associazione di volontariato Migrantes, Auser Porto Viro, Comunità In-patto, Caritas di Chioggia, Padova e Porto Viro, Empori della Solidarietà di Chioggia e Ca’ Venier, Cooperativa Titoli Minori, Solidarietà Delta, Suore di Ca’ Venier, Parrocchia Scalon e Adam Onlus.

cronistoria

1981-1998

La Comunità è stata sede di formazione per giovani missionari si preparavano per rispondere con generosità alla chiamata del Signore al servizio dei fratelli poveri.

1999-2004

Villaregia è Casa per tanti missionari, che negli anni arrivano a 130, tra missionari e missionarie. Ciò ha richiesto lavori di ampliamento, ora è un centro in grado di ospitare molte attività finalizzate alla formazione umana e cristiana e alla cooperazione allo sviluppo.

2014-2015

In risposta alla richiesta del vescovo di Nola, la Comunità assume la Parrocchia di Scisciano. All’impegno prioritario e specifico per la missione ad gentes, va sempre più spesso affiancandosi quello per la missione ‘ad intra’, attraverso una più cospicua presenza nelle pastorali parrocchiali, e attraverso esperienze in carcere, con i migranti e a favore delle povertà locali.

Iniziata a maggio 2015, d’intesa con soggetti già da tempo operanti nel settore, un progetto che prevede di ospitare in un’ala autonoma della nostra Casa 14 giovani nigeriane arrivate in Italia con i loro figli.

2005

Viene allestita la mostra missionaria permanente, che si sviluppa per circa 600 metri quadrati. Guidati da icone e altre tecniche figurative si visita un percorso che mette in luce le disuguaglianze e la divisione dell’umanità. L’arte si fa evangelizzazione e la bellezza rende testimonianza al Creatore.

2010

Nasce il CAS Betania, centro di accoglienza straordinario per migranti. Negli anni la struttura ha accolto tanti stranieri, accompagnandoli nel percorso di autonomia e integrazione sociale. Nel 2019 la Comunità chiude la struttura per mettersi ancora una volta in ascolto del territorio e continuare a servire i poveri nel modo più adeguato.

 

2019

Ai missionari di Villaregia si aggiungono quelli della Comunità di Pordenone. Oggi la Casa Madre conta 44 membri effettivi: 8 missionari, 12 missionarie, 2 missionari nel mondo e 11 coppie di sposi missionari.

Oltre 100 sono i membri aggregati: volontari, appartenenti ai gruppi di impegno missionari di Villaregia (GimVi) e amici della missione.

 

Italiano