La Comunità di Vedrana

La Comunità di Vedrana

Accoglienza, fraternità e condivisione sono i 3 valori sui quali è nata la nostra casa

 

Era il 21 luglio 2018 quando abbiamo iniziato un nuovo cammino nella provincia di Bologna. Quando siamo arrivati a Vedrana nessuno di noi immaginava dove il Signore ci avrebbe condotti. Ci sentivamo intensamente provocati a declinare il nostro “spirito missionario” con i tratti dell’accoglienza. Missionari, missionarie, famiglie, amici: una comunità di fratelli e sorelle che insieme ha provato a vivere la straordinaria avventura della condivisione diretta.

La nostra presenza nel territorio bolognese è a servizio degli immigrati, delle povertà locali e dei giovani. Fin dall’inizio le 2 azioni che, su tutte, hanno caratterizzato la nostra vita sono state accoglienza e condivisione.

 

Da Imola siamo arrivati qui con Rodrigues, Rolland, Fabrice, Housman, Amadou e Kassim. A giugno 2019 sono arrivati Hafeez, Akram e Awes, originari del Pakistan. Nel 2020 sono arrivati altri giovani rifugiati dall’Eritrea e dal Sudan, grazie ai corridoi umanitari. L’accoglienza di migranti e rifugiati è un progetto iniziato a Imola con la Caritas diocesana e continuato qui con altre associazioni.

E poi la condivisione, che per noi vuol dire mettere in comune la casa, le esperienze, la vita con le famiglie, i giovani, i gruppi scout che arrivano qui per svolgere i loro campi di servizio estivi e invernali. Uniti dalla stessa missione e dalla scelta di vivere relazioni fraterne tra loro e con tutte le persone che incontrano.

2008 Inizio in Emilia Romagna

Nel 2008 abbiamo aperto una comunità a Imola, con un servizio di animazione missionaria nel territorio e nelle diocesi limitrofe.

2010: i week end di evangelizzazione

Nel 2010 i week end di evangelizzazione Je Shuà, Emmaus e Cana partono con il supporto di equipe provenienti dalle altre comunità. L’esperienza porterà persone nuove ad iniziare un cammino di formazione e di impegno missionario per diversi anni.

2015: Inizia la scuola della missione

Viene avviato un percorso di preparazione dei laici ad assumere responsabilità pastorali.

2016: collaborazioni con la Caritas

Inizia la collaborazione con le Caritas di Imola, Forlì e Bologna per la preparazione e distribuzione di pasti alle persone bisognose ed ai senza fissa dimora.

2017: nuovi progetti

Insieme accettiamo la sfida di essere una “comunità laboratorio” dove discerniamo nuove forme di presenza missionaria. Accogliamo l’invito del Vescovo di Imola ad assumere per due anni la cura pastorale della parrocchia di Bubano (BO). Assumiamo responsabilità nel Centro Missionario Diocesano di Imola in quello di Forlì.

2018: Trasferimento in diocesi di Bologna

Domandiamo al vescovo di Bologna accoglienza nella Diocesi per metterci a servizio di migranti e giovani. Ci viene offerta per questo progetto una sede a Vedrana (BO).

2019: attività nella nuova sede

La vita cresce e le persone si avvicinano. Famiglie, giovani, amici partecipano a incontri e momenti di condivisione. Accogliamo tre giovani del Pakistan in situazione d’emergenza e altri giovani da Eritrea e Sudan col progetto dei corridoi umanitari.

Italiano