Al fianco delle donne

A Yopougon “16 giornate di attivismo contro la violenza di genere”, promossa dal Segretario generale delle Nazioni Unite, dal 25 novembre al 10 dicembre 2021

La campagna si svolge ogni anno dal 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, al 10 dicembre, Giornata internazionale dei diritti umani. 
A sostegno di questa iniziativa, nella missione della Costa d’Avorio abbiamo organizzato diverse iniziative di sensibilizzazione e formazione rivolte soprattutto agli operatori sanitari, alle donne e alle giovani generazioni.

Una importante occasione per riunire i tanti attori locali che operano per la tutela dei diritti delle donne, nell’ottica di rafforzare la loro sinergia di azione in questo ambito, e di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema, che interessa l’intero Paese. Tra le attività svolte:

  • seminari di formazione per l’adozione di un programma socio-educativo per la prevenzione e il sostegno dei casi di gravidanza durante l’adolescenza e la gestione dei casi di violenza di genere a scuola.
  • Atelier” per sviluppare le capacità di difesa dei diritti umani e del rispetto del genere in 200 scuole secondarie di Yopougon.
  • corsi di sviluppo delle competenze sull’assistenza ostetrica e neonatale per 50 operatori di 11 centri sanitari, presso il Centro Saint Laurent della nostra Comunità.

Queste iniziative sono anche state oggetto di una campagna di sensibilizzazione attraverso i social network (pubblicazioni, video, testimonianze), in collaborazione con le 300 studentesse formate dal corso di leadership femminile “Femmes vaillantes” del progetto Voula Ibo.

A proposito del progetto Voula Ibo

Da due anni il progetto “Voula ibo”, finanziato dall’Unione Europea e cofinanziato da Comivis, sostiene attività a favore della salute riproduttiva e nutrizionale di centinaia di donne. Ha rafforzato le capacità professionali di 110 operatori sanitari per consentire loro di fornire cure di migliore qualità. Più di 300 studenti hanno ricevuto una formazione sulla leadership femminile e 200 scuole secondarie hanno potuto costituire gruppo (club) con il compito di sensibilizzare gli studenti contro il fenomeno della violenza e monitorare e prevenire il fenomeno delle gravidanze precoci.

Una piattaforma di 50 Ong è stata rafforzata e 7 “cellule di veglia” nei quartieri di Yopougon sono operative e attrezzate per supportare le vittime di violenza basata sul genere.

Nell’ambito di questo progetto, la Comunità ha rafforzato anche la collaborazione con gli attori coinvolti nella lotta alla violenza di genere, tra cui il Ministero della Salute, dell’Igiene Pubblica e della Copertura Sanitaria Universale, il Ministero dell’Istruzione Nazionale e quello delle Donne, della Famiglia e Bambini e la Piattaforma di attori non statali per lo sviluppo della Costa d’Avorio (PANED-CI, associazione di oltre cinquanta organizzazioni della società civile tra cui una ventina di associazioni di donne).

Articoli correlati

Al fianco delle donne

A Yopougon “16 giornate di attivismo contro la violenza di genere”, promossa dal Segretario generale delle Nazioni Unite, dal 25 novembre al 10 dicembre 2021

Leggi Tutto »

Un ecografo solidale

A Yopougon un piccolo grande sogno del Centro medico Saint Laurent si è realizzato grazie alla generosità di tanti Lo scorso aprile Comivis e l’associazione

Leggi Tutto »

Contatti

Communaute Missionnaire de Villaregia


23 B.P. 380
Abidjan 23 – Cote d’Ivoire
Tel: 00225/23451736
e-mail: info.yo@villaregia.org