La sostenibilità delle scuole arriva dalla terra

In Etiopia, grazie a “EDU-CARE, taking care of education”, le scuole affidate alla cura della nostra Comunità potranno provvedere al proprio sostentamento economico

Nella missione di Robe stiamo realizzando “EDU-CARE, taking care of education”, progetto che coinvolge 5 cinque scuole cattoliche della Prefettura Apostolica di Robe, affidate alla cura e gestione della nostra Comunità.

Il progetto, avviato grazie al prezioso sostegno di Caritas Antoniana Onlus, prevede la ristrutturazione dei plessi scolastici e l’avvio al loro interno di attività agricole e di allevamento. Il ricavato sosterrà nel tempo le spese, ordinarie e straordinarie, delle attività scolastiche. 

«Pianificare la propria sostenibilità con attività agricole e d’allevamento che generano reddito» racconta p. Emanuele Ciccia, in Etiopia dal 2020 «è una pratica largamente consolidata nel contesto etiope. Associazioni, scuole private, chiese e moschee investono in coltivazione o pastorizia per far fronte alle spese di gestione degli edifici e delle attività sociali e culturali-religiose». 

Dopo aver svolto la maggior parte dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici, abbiamo acquistato due mucche da latte. «Lo scorso 12 maggio – continua p. Emanuele – la prima ha partorito una simpatica vitellina, con grande emozione di tutti. Anch’essa tra qualche anno sarà “incaricata” di darci un po’ di latte per la nostra causa di “autosostentamento” delle scuole che accompagniamo».   

Dopo appena una settimana dalla nascita della vitellina, pur non privando quest’ultima del latte necessario, abbiamo iniziato a vendere il latte della madre. Sono già 2 i clienti con cui abbiamo stipulato contratti mensili di compravendita del latte

Per quanto riguarda il progetto agricolo, a fine aprile abbiamo provveduto alla prima aratura del terreno della scuola di Robe e proprio in questi giorni stiamo arando di nuovo. Nelle prossime settimane procederemo alla semina. Anche il ricavato di questa attività sarà destinato all’autosostentamento delle attività scolastiche. 

Articoli correlati

La frontiera dove Dio ci aspetta

Lettera di padre Emanuele Ciccia dalla missione di Robe, in Etiopia, dove si trova da 7 mesi insieme alle missionarie Elisabetta Fabbri, Maricarmen Pagan e Teresa Zullo  A dicembre, appena arrivato a Robe, sono riuscito a procurarmi una

Leggi Tutto »

Contatti

Missionary Community of Villaregia

Apostolic Prefecture of Robe (Ethiopia)
+251 93 855 0224
e-mail: info.rb@villaregia.org